Precipitazioni continuano a riversarsi sulla pozza immobile che è diventato questo mare.
cristo_abissi.jpg Indulgenza dei cieli verso questo vecchio oceano arido … stanco di essere solcato da navi che non lasciano più una scia … rassegnato all’idea che mai più un veliero, governato da una ciurma di veri lupi di mare, ritornerà ad attraversarlo …. Un vascello con la stiva ricolma di sogni e le vele gonfie di un vento fatto di speranze che spira dai loro polmoni …
… solo pescherecci … traghetti … portacontainer … navi da crociera … petroliere … yacht …
…solo fredde imbarcazioni irrispettose … con il loro carico di rifiuti e carburante pronti ad inquinare queste acque … con il loro carico di esseri indifferenti, irriverenti, insolenti … a destare, presto, le furie di quel vecchio ancora giovane … sempre giovane … che trae la su immensa e devastante forza dagli abissi più profondi e bui … dove si nascondono esseri inimmaginabili … calamari giganti … dove il magma della terra ancora ribolle, creando montagne e dorsali che nessuno mai scalerà …
Ora superficie impassibile, fredda … solida come ghiacciata … neppure scalfita dalla pioggia insistente … presagio di imminenti sconvolgimenti … . Questa volta sarà una dura battaglia, sopravvivere … per noi due, soli sul cargovessel . Il capitano è partito a malincuore per le terre austriache … presto farà ritorno … presto avremo bisogno di lui come non mai … presto … . Si è allontanato pronunciando le solite raccomandazioni, inquieto … tormentato da quello che lo aspetta sulla terraferma e preoccupato per la nostra sorte e quella della nave … la nave … il cargo, che non può affondare senza il suo capitano a bordo. Faccio un’unica promessa (… pronunciata tra le note di Alone di Ben Harper) : la terrò a galla ! … qualunque cosa succeda, il cargovessel non colerà a picco … non senza il suo equipaggio.

Annunci