fa-una-lacrimaSorridi, ma non è una candid camera, eccitati, ma non è alcuna pellicola erotica o mano che scivola… è una mano che accarezza ma non accarezza pelle. Finalmente scoprirai che non sei solo, ma non è una canzone di Tiziano Ferro… già. Non confonderti, non adesso… sbircia quella libreria e dimmi

quanti titoli leggi. “Trecentecinquantacinque”, trecentocinquantacique cosa? “Romanzi, duecentonovantotto, Poesia, cinquanta, Saggistica varia, poco varia signore, solo sette”… Non ti rincuora? “Che cosa?”, suvvia puoi essere molto più intelligente “…” sei mai riuscito a scrivere qualcosa che avesse il benché minimo senso artistico in stato di gioia, o di profondissima tristezza “Più nel secondo caso che non nel primo” ed allora dovresti essere un minimo felice … Di quei signori e signore tutti hanno versato almeno una lacrima, non ne godevano certo ma il loro dolore è comunque grande per il resto dell’umanità, soffrire odiare, amare, tradire ed esser tradito … tutto in un certo qual modo terribile… “Ed io per quale motivo dovrei gioire?” … oh, ma perché per te le cose non andranno necessariamente così come è scritto in quei volumi ma dato che si parla di reale vita finta, quando non sai proprio contro quale muro sbattere la testa ti leggi un libro -quello ha i connotati di ciò che stai vivendo- decidi se ti piace o meno la soluzione finale e riesci a togliere un petalo alla rosa delle possibilità … non è una soluzione ma una parziale semplificazione della vita, non trovi? “………………………..”

Che strano sogno…

Annunci