You are currently browsing the category archive for the ‘La storia’ category.

marchio-pace Leggi il seguito di questo post »

[…]
sono sparito per un po’ di tempo, lo so …
sono sceso e risalito … e ridisceso dal ponte deserto …
non si abbandonano così le navi …
… per quanto gloriose o ignobili possano essere le azioni umane.
Era rimasto ben poco dell’antica forza che gonfiava quelle impalpabili vele …
… e, credetemi, non mi sarei aspettato di trovarci lui …

… non ci siamo nemmeno salutati, come se non ci vedessimo dalla sera prima, appena.

– … cosa combini questo fine settimana?
– … cosa?!
– dove sono finti tutti i musicisti??? Se continua in questo modo, vado a Parigi!
– …???
– … però mi occorrerebbe qualcuno che spiccichi qualcosa in più di me di francese …
– …
– … che coraggio che avete tutti di mandarmi da solo in un loco ostile e straniero??
– … che diamine?!
– …
– …
– sei qui per restare?
– … no, non adesso …

…ora il ponte è davvero deserto … e posso tornare ad ascoltare il mare dalla terraferma …
e fare come lui … Leggi il seguito di questo post »

ddd.jpgSi parte come si era deciso. Le valigie sono due. Il bagaglio di un marinaio deve rispettare una regola fondamentale: quella delle due valigie. L’uomo di mare può decidere di non portare altri indumenti, a parte quelli che indossa, ma non può scampare dall’ incombenza di portare con se le due valigie. Valigie vuote. Se sarà fortunato, rimarranno senza contenuto fino al ritorno. Se sarà ancora più fortunato lo vedremo tornare senza di esse. Se lo sarà un po’ meno … ci vedremo recapitare soltanto le sue valigie.

Le cose importanti viaggiano sempre in coppia. Le cose importanti sono sempre intere. Le cose importanti da mettere in valigia … non possono essere mescolate. Gli indumenti asciutti non sono in grado di tergere quelli bagnati dai capricci del mare, ma … ahimè … non è vero il contrario.
Devono essere due. Chi avrà voglia di aprirle carpirà che quello che di buono c’era non è andato perduto. Che quello che di buono c’era è stato utilizzato. Che quello che di buono c’era continuerà ad esserci. Anche un marinaio lava i panni la sera. Leggi il seguito di questo post »

Così lo chiamo io, in ogni bettola di mare o di terra c’è sempre. Basta osservare, e appare quel tavolino, con due sole sedie; in una posizione da “poeta” dico io; perchè solo un poeta vi si può sedere. Accanto a una finestra, per vedere fuori scorrere la gente; per contare i lampioni oppure per guardare il mare dalla terraferma; e attenzione perchè il mare visto da li è ben diverso di quello visto da un cargo. Muta…il mare…e ti trascina nel suo mutare fino a non sapere più chi, cosa….perchè. Eccomi a pensare come il più mediocre dei marinai, e il più ipocrita dei poeti. Ma questo ho imparato…..e questo sò.

Una pioggia obliqua tamburella sulla finestra accanto al tavolino, lo guardo da lontano, dal bancone, non oserei mai pioggia5.jpgsedermici, è roba troppo grande per me.

Quando l’esplosione lancia per aria bicchieri e bottiglie sono ancora li ad osservare, e non smetto di certo. Il guardiamarina è puntuale….dote indispensabile per un lavoro come questo. Tutti si precipitano, lascio due monete sul bancone ed esco, alzando il bavero per la pioggia obliqua e calcando il berretto.

Tutti corrono a vedere, a spiegare e non sanno che si tratta…..dell’inizio di una storia. Mi incammino in senso contrario alla fiumana di gente che corre a vedere, ho un appuntamento con una tanguera di acciaio e salsedine, che in un sensuale ballo mi porterà fuori da questo porto, benevola e capricciosa con me e i miei compagni.

ippocrate-e-galeno-vigilano.jpg

Leggi il seguito di questo post »

– … e che cosa ti ha detto? Leggi il seguito di questo post »

2007_08220351.JPG

Giovedì.
Giorno delle streghe … Angie […]

Prima o poi mi sparerai alle spalle, Angie
Credi in ciò che fai
Senza lacrime mi distruggerai
Laverai le tue mani rosse, Angie
Scuro più che mai
Senza lacrime ti addormenterai

[…] (Verdena – Angie) Leggi il seguito di questo post »

Ho impegni, responsabilità, scadenze da rispettare.dg_p2.jpg
Oggi non farò nulla che abbia a che fare con tutto questo.
Prima devo salvare il salvabile … prima … prima che sia troppo tardi …prima … prima di cadere di nuovo.

Leggi il seguito di questo post »

kar.jpgEravamo seduti sul parapetto situato sulla sommità del bastione in pietra a Nord del porto, l’antica fortificazione della città, e da lassù osservavamo la spiaggia deserta del Poetto. Faceva freddo e avvolti nei lunghi soprabiti tenevamo la testa incassata tra le spalle per proteggere il collo dal gelido vento notturno, illuminati dalle gialle lampade ad incandescenza che rischiaravano la notte della città alta. Leggi il seguito di questo post »

burrasca.jpgLe onde che si infrangono poco più in là di questo molo “assurdo” … mi rendono nervoso, indisponente.

… ?
assurdo ?

Si, proprio così ! … questo è un molo illogico, irragionevole … impossibile! e io ci sto seduto sopra, anche adesso …
Tutto questo porto è una buffonata !! una gran presa per i fondelli !!!
Ne ho abbastanza ! Presto riprenderemo il mare … e forse le cose andranno al loro posto .

Non sopporto che il mare mi irriti … come sta facendo ora.
Il mare è sempre stato fonte di ispirazione per innumerevoli magnifiche avventure e non può ora trattarmi così … non posso io trattarlo in questo modo, alla stregua di vecchio compagno noioso .

Il mare mi sta chiamando … sfidando … il mare …
Si, è quello che sta facendo !

Raccoglierò la sfida ? … e, soprattutto, sarò all’altezza delle prove a cui mi sottoporrà ?

 

Leggi il seguito di questo post »

un tempo …corsi_cultnaut_10.gif
prima di iniziare ad andare per mare,
prima di iniziare a vivere il mare …
immaginavo che le rotte dovessero essere rettilinee o … lievemente curve …
In accademia le lezioni di geometria applicata e navigazione piana erano chiare :
– una linea retta è il percorso più breve per unire due punti;
– il percorso più veloce può non coincidere con la linea retta;
– la rotta è condizionata da variabili di tipo meteorologico, oceanografico, orografico, commerciale, politico. Leggi il seguito di questo post »

Ciao Karol (21.37 2 aprile 2005) … grazie di tutto

karol_wojtyla.jpg

(per la serie : quando il capitano non c’è, i mozzi … ballano)

Ho in mente un’idea balzana … un proposito bizzarro …
Non allarmatevi! Vorrei solo portare un po’ di animazione / emozione sul ponte di questa nave …
Immaginate: notte fonda… un mercantile ormeggiato all’ultimo molo del porto, quello più lontano dall’abitato … prossimo alla barriera del frangiflutti. Il ponte di coperta illuminato da potenti proiettori posti ai quattro angoli dell’area libera … oltre 1000 mq di superficie tirata a lustro e ripulita dai residui di salsedine … Leggi il seguito di questo post »

Precipitazioni continuano a riversarsi sulla pozza immobile che è diventato questo mare.
cristo_abissi.jpg Indulgenza dei cieli verso questo vecchio oceano arido … stanco di essere solcato da navi che non lasciano più una scia … rassegnato all’idea che mai più un veliero, governato da una ciurma di veri lupi di mare, ritornerà ad attraversarlo …. Un vascello con la stiva ricolma di sogni e le vele gonfie di un vento fatto di speranze che spira dai loro polmoni …
… solo pescherecci … traghetti … portacontainer … navi da crociera … petroliere … yacht …
…solo fredde imbarcazioni irrispettose … con il loro carico di rifiuti e carburante pronti ad inquinare queste acque … con il loro carico di esseri indifferenti, irriverenti, insolenti … a destare, presto, le furie di quel vecchio ancora giovane … sempre giovane … che trae la su immensa e devastante forza dagli abissi più profondi e bui … dove si nascondono esseri inimmaginabili … calamari giganti … dove il magma della terra ancora ribolle, creando montagne e dorsali che nessuno mai scalerà … Leggi il seguito di questo post »

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

a



Top Posts

Dove non specificato diversamente, i contenuti presenti in questo sito (testi, canzoni, immagini, brani musicali, video) sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.
web stats