Non ho più un sogno …

Seduto sul divano, il drappo sgualcito dalla posizione in continuo scivolamento, come se in realtà volesse accomodarsi sul pavimento… osserva la stanza in penombra. restingboy.jpgIl letto disfatto, le lenzuola in terra accanto ad alcune paia di scarpe, calzini qua e là. La tapparella abbassata sulla finestra più grande, quella che da sul terrazzo Nord, lascia che la poca luce ad entrare sia quella che proviene dallo spiraglio dell’apertura rivolta a Sud, quella che lui chiama “la porta dei nani” . La sua camera è in mansarda. Gli piace la sua camera. La superficie è ampia, molto più del necessario. Sarebbe eccessiva se non fosse che buona parte di essa sia resa inutilizzabile e non arredabile dalla scarsa altezza, ma lui preferisce lo spazio libero, l’arredamento minimale . Si, gli piace la sua camera. Ha sempre avuto bisogno di spazio in ogni settore della sua vita. Quella che per gli altri era solitudine per lui era spazio per pensare, immaginare, programmare. Presto i suoi anni divennero abbastanza da permettergli di leggere il suo nome su una tessera elettorale e consentirgli di contribuire al mancato raggiungimento di numerosi quorum. Non crede nelle utopie del sociale, nella vera collaborazione tra le persone, che riesce a vedere solo come un reciproco usarsi per un fine personale, benché comune a tutte. E’ cinico. La vita gli ha insegnato che nessuno fa niente per niente e che per l’individuo “normale” i sotterfugi e i piccoli inganni quotidiani sono la regola. Anche lui segue le regole. Odia le regole. Quelle regole. Odia adattarsi al sistema per sopravvivere. Sopravvive. Un tempo conosceva una ragazzo che scrisse quanto segue…

I SOGNI

 

Determinazione, tenacia, un’unica certezza : non arrendersi mai ! Sono situazioni in cui vengono poste condizioni necessarie, inevitabili … Non sono impegni gravosi e nemmeno cagione di disagio e, badate bene, non si tratta d’imposizioni provenienti dall’alto, ma …….. dal profondo. Dal profondo del cuore, da quel luogo dove la ragione ed il sentimento si fondono per dar vita a quell’immensa forza che è lo spirito indomito e libero del sognatore. Quando uno di questi avvenimenti si presenta nel corso della vita di un individuo, nulla è più lasciato al caso, ogni nuova decisione è presa con l’intento di realizzare il sogno. Si passa l’intera infanzia e buona parte dell’adolescenza a sognare di avventure ed eroi, zoro_spade.jpgimmaginando di vivere le prime e impersonare i secondi, ma senza in realtà fare altro che cavalcare un sogno slegato da un vero e proprio intento concreto. Lo spirito dell’uomo libero è presente in noi già dalla più tenera età, e si agita con sempre maggiore frenesia ai richiami provenienti dai celeberrimi grandi valori . Fino a quando la ragione non ottiene una maturità sufficiente da permetterle, e soprattutto renderla consapevole della necessità, di prendere una decisione, si vivono i sogni dell’infanzia . Il passo è breve, un lieve scatto interiore e si raggiunge un livello superiore di consapevolezza, dal quale è impossibile regredire . La conoscenza del nuovo bisogno impellente di decidere crea disordine in maniera ordinata o forse preordinata ……, perché è impossibile esimersi dal farlo senza incedere nella pazzia o in qualcosa di peggio : l’indifferenza !! La domanda è una sola : è quello giusto ? Se lo sarà non sorgeranno dubbi di sorta, credimi ! Lo capirai da solo ! Quando questo accadrà non risparmiarti, credici con tutto te stesso e braccalo come un cacciatore fa con la preda, senza tregua od esitazione e ricorda che l’ingrediente più importante di tutti è l’entusiasmo, si …. L’ ENTUSIASMO !!!

Perché se così avverrà allora sarai l’essere più felice dell’universo, per un unico e vero motivo : la convinzione di essere in grado raggiungerlo e che niente al mondo potrà fermarti.

*** *** *** *** ***

C’e’ una verita’ elementare, la cui ignoranza uccide innumerevoli idee e splendidi piani:
nel momento in cui uno si impegna a fondo, anche la provvidenza allora si muove.
Infinite cose accadono per aiutarlo, cose che altrimenti mai sarebbero avvenute…
Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di poter fare, incominciala.
L’audacia ha in se’ genio, potere, magia.
Incomincia adesso.

W.Goethe

*** *** *** *** ***

Provaci ancora …..